lunedì 18 maggio 2015

Io, in questa foto, ci vedo il Velodromo Luigi Ganna.


Passandoci sopra mi sono accorto che Varese ha un velodromo. Perché io ci vedo questo.
Nei siti internet di notizie sportive è stato riaperto nel 2013, chiuso nel 2014.
Nel sito del comune è aperto.
Visto l'interesse rinato per la bici, una struttura così potrebbe essere uno stimolo ulteriore all'uso della bici, specialmente per tutti i fissati dell'ultima ora, che vanno in giro su "bici da Pista" senza sapere il significato delle righe.
Milano ha il suo Vigorelli, Varese il suo Luigi Ganna.

Dal sito internet del Comune di Varese
Pagina del sito del comune dedicata al Velodromo

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO
Velodromo "Luigi Ganna" presso Stadio "Franco Ossola", via Bolchini.
Aperto da aprile a settembre nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 16.00 alle ore 20.00
TEMPI
L'accesso è immediato previo rilascio dei permessi richiesti dal Comitato Organizzatore Pista (telefono 02/9626180).
COSTI
Il referente è il Comitato Organizzatore Pista che si fa carico dell'acquisto dei pemessi di ingresso.
I costi variano da 160,00 Euro annui fino a 1.200,00 Euro annui da suddividere per il numero di atleti e in base ai mesi di utilizzo.
Le gare federali diurne costano 80,00 Euro mentre quelle in notturna costano 150,00 Euro.

Nessun commento: